lunedì 19 febbraio 2007

Chi l'ha duro la vince!

LONDRA - Un neonato con gravi difficoltà respiratorie è stato salvato grazie al Viagra, quando sia i medici che i genitori si erano rassegnati al peggio. Il farmaco, usato in maniera sperimentale sui neonati con problemi di respirazione, è riuscito a strappare da morte ormai certa il bimbo, riportano oggi i quotidiani britannici. Le sue condizioni erano disperate, tanto che i genitori stavano già organizzando il funerale. Poi, il miracolo. Con il Viagra, somministrato come ultima speranza, il neonato si è ripreso ed ha iniziato a migliorare costantemente.
Il farmaco agisce dilatando i vasi sanguigni nei polmoni, permettendo così un'adeguata distribuzione dell'ossigeno nell'organismo.
(repubblica.it - 16 febbraio 2007)

Non previsto altro effetto collaterale:











...e pensare che mia madre mi ha sempre detto che è stato merito degli omogeneizzati...

3 commenti:

Illo ha detto...

L'ho sempre detto che il viagra è una grande invenzione!

Anonimo ha detto...

Ma come glielo davano per via orale o su per il c..o ......

DrHome ha detto...

Caro anonimo, onestamente il tuo umorismo lo trovo parecchio fuori luogo. Non è corretto fare dell'ironia, soprattutto se gratuita, su certe situazioni delicate. Il rispetto che bisogna avere per la medicina deve essere biblico...il viagra è una cosa serissima e mi pare ovvio che mi pare ovvio che gliel'abbiano somministrato per via anale!
Rimango a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento medico/sanitario.