lunedì 19 marzo 2007

Come dovrebbe essere la vita

Il 21 febbraio u.s. ho ricevuto una mail da una cara cara amica, nonchè parente, ma ho avuto tempo soltanto oggi di leggerla. Ciò a riprova di quanto è vero quello che scrive... Mi fa piacere metterne a conoscenza tutti voi, amici.
(Grazie Laura! Mi hai fatto sorridere.)

"La vita dovrebbe essere vissuta al contrario...
Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo, e così tricchete tracchete il trauma è già bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto chevai migliorando giorno dopo giorno. Poi ti dimettono perchè stai bene, e la prima cosa che fai èandare in posta a ritirare la tua pensione, e te la godi al meglio.
Col passare del tempo, le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono.
Poi inizi a lavorare, e il primo giorno ti regalano un orologiod'oro. Lavori quarant'anni finché non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa.
Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare.
Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finché non sei bebè.
Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene. Gli ultimi 9 mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un luogo riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni.
E alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo."

4 commenti:

eva ha detto...

Si...sono d'accordo.Ma come si fa a inverite?Proposte?Invece di esperimeti sulla macchina dell tempo o buchi neri forse meglio lavorare sull questo progetto.Spero che mio commento legge anche Steven Hawking...

Il Greco ha detto...

Cari amici: aprescindere.it si colora di internazionale.
Ho infatti il piacere di informarvi che da oggi abbiamo anche lettori stranieri (di Varsavia in questo caso).

Cara Eva, Stephen Hawking è molto indietro rispetto a me... lui sta ancora imparando l'abc.

Illo ha detto...

Tranquilla Eva, so per certo che Steven Hawking legge sempre aprescindere.it

ROMANO ha detto...

ho letto la stessa cosa in un libro di woody allen
credo si posa fare risaliere a lui la fonte di questo pensiero
inoltre su molti blog è riportata la stessa "mail" con le stesse parole, eccezion fatta x la censura operata nel finale....
si vede che manca qualche passaggio fra l'infanzia e l'orgasmo..